Fotovoltaico

​Sicura dell’importanza di promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili, da alcuni anni Age ha concretizzato il suo impegno in questo senso, sviluppando in particolare l’ambito del fotovoltaico; una volontà rafforzata dall’orientamento del Consiglio federale espresso nella Strategia energetica 2050 che – a seguito dell’incidente nucleare avvenuto nella centrale di Fukushima nel marzo 2011 – auspica il graduale abbandono dell’atomo attraverso misure quali l’efficienza energetica, la produzione di elettricità in grandi centrali a gas, l’importazione di elettricità dall’estero e, non da ultimo, lo sfruttamento più ampio di energia rinnovabile.

Per quanto riguarda per l’appunto l’ambito del solare, attraverso la sua partecipata Agere, Age ha realizzato diversi grossi impianti all’interno come all’esterno del suo comprensorio.

Rinnovabile, efficiente, locale: Io punto sul sole!

Con l’iniziativa “Io punto sul sole”, avviata nel gennaio 2013 Age vuole intraprendere un primo importante passo per allinearsi alla Strategia energetica 2050 del Consiglio federale, nella quale si invitano le aziende produttrici e distributrici di energia a dare un apporto concreto al raggiungimento degli obiettivi in essa espressi.

Sostenuta dalle autorità dei Comuni del suo comprensorio, Age intende dare il suo contributo incrementando la produzione regionale di energia rinnovabile, incentivando dapprima – viste le condizioni favorevoli del nostro territorio – l’installazione di impianti fotovoltaici con la conseguente ripresa e retribuzione dell’energia da loro immessa in rete. Lo scopo è quello di accrescere la componente ecologica all’interno del mix energetico, a beneficio di tutti i cittadini e grazie ad una partecipazione collettiva tramite un modesto aumento della tariffa di consumo dell’elettricità.

Per maggiori dettagli relativi a questa iniziativa, vi invitiamo a consultare la pagina dedicata a Io punto sul sole.